EUR (€) / Italiano
  • Accedi

I percorsi della longevità: come vivere una vita felice, sana e lunga

Se qualcuno vi dicesse che l'invecchiamento è qualcosa di plastico che si può manipolare a piacimento e invertire o rallentare il processo, gli credereste? Vi siete mai chiesti perché gli abitanti delle Zone Blu godono di una vita così sana e lunga? La risposta sta nelle vie della longevità.

Cosa sono le vie della longevità?

Le vie della longevità sono come canali di comunicazione tra le cellule del corpo. La comunicazione avviene sotto forma di segnali chimici (molecole e proteine) secreti da una cellula mittente a una cellula bersaglio. Una volta all'interno della cellula bersaglio, le molecole di segnalazione trasmettono il messaggio attraverso una catena di messaggeri chimici, provocando cambiamenti nell'attività cellulare.

La comprensione di queste vie e del loro funzionamento è assolutamente fondamentale se si vuole contrastare l'impatto dei disturbi legati all'età e migliorare la qualità della propria vita.

Sulla base di esperimenti di laboratorio e studi biochimici, gli scienziati sono riusciti a identificare quattro vie della longevità che regolano il processo di invecchiamento nella nostra vita.

  • mTOR

  • AMPK

  • Sirtuine

  • NF-kB

Ciascuna via ha un meccanismo distinto che regola le funzioni dell'organismo e l'invecchiamento. Tutte e quattro le vie lavorano in sinergia. Approfondiamo un po' ogni via.

La via della longevità mTOR

L'mTOR(mammalian target of rapamycin) è una proteina presente in diversi tipi di cellule del corpo, comprese quelle cerebrali. Si unisce ad altre proteine per formare due gruppi proteici complessi che fungono da vie di segnalazione cellulare critiche. Queste costituiscono la via della longevità mTOR.

La via mTOR è attivata e inibita da diversi fattori che agiscono nell'organismo. La corretta regolazione di questa via è fondamentale per la crescita cellulare, il metabolismo, la rigenerazione e il rinnovamento cellulare, la funzione cerebrale e molti altri processi.

Quando mTOR è regolato correttamente, è utile per governare la nostra salute e prolungare la nostra aspettativa di vita. Tuttavia, quando i livelli non sono equilibrati, o sono troppo alti o troppo bassi, si possono verificare conseguenze negative che si ripercuotono sulla nostra longevità.

Come si attiva mTOR?

Quando si va in palestra e si fa esercizio fisico, si attiva la via di mTOR. Essa aiuta a far crescere e sviluppare i muscoli e a riparare i tessuti danneggiati. Questo è il modo migliore per attivare correttamente mTOR, perché aumenta l'attività e la crescita delle cellule muscolari.

La perdita di massa muscolare è uno dei primi segni dell'invecchiamento, quindi attivando questa via attraverso l'esercizio fisico è possibile rallentare, se non invertire, la degenerazione muscolare. Tuttavia, c'è un problema.

L'eccesso di mTOR o la sua iperattivazione sono stati riscontrati in molte condizioni e malattie legate all'età, tra cui cancro, diabete, malattie cardiovascolari, obesità e Alzheimer.

Consumando troppe calorie, e in particolare proteine, gli alti livelli di mTOR possono ridurre la nostra aspettativa di vita e aumentare le probabilità di contrarre queste patologie. È quindi molto importante inibire questa via.

Cosa inibisce mTOR?

La restrizione dell'apporto calorico e persino il digiuno mettono il corpo in modalità di sopravvivenza. Quando ciò accade, si interrompono i processi che consumano energia, come la crescita e la divisione cellulare. Poiché mTOR svolge un ruolo importante nella formazione dei muscoli e nella crescita, l'organismo inibisce naturalmente questa via durante questi periodi, in modo da poter utilizzare l'energia e il carburante per sopravvivere.

L'mTOR può essere inibito anche attraverso le fonti alimentari, in particolare quelle che contengono alti livelli di sostanze fitochimiche vegetali come i polifenoli, e aumentando i livelli di un'altra via della longevità, l'AMPK.

L'mTOR è buono o cattivo?

Come per molte altre cose nella vita, l'equilibrio è tutto e, affinché mTOR svolga correttamente il suo lavoro, deve essere regolato in modo adeguato dal nostro organismo. Pertanto, mTOR è positivo quando è in equilibrio, ma è negativo quando i suoi livelli si sbilanciano.

Per mantenere questa via regolata, dobbiamo:

  • Fare esercizio fisico regolare

  • Praticare la restrizione calorica mangiando meno del necessario o digiunando a volte.

  • consumare molte sostanze fitochimiche vegetali

  • ridurre il numero di proteine animali nella nostra dieta

  • Assumere un integratore come PRESERVAGE, ad alto contenuto di sostanze fitochimiche vegetali che inibiscono mTOR, come il resveratrolo, la curcumina e la quercetina.

La via della longevità AMPK

L'AMPK (proteina chinasi attivata dall'adenosina monofosfato) èuna via enzimatica di rilevamento del carburante che segnala alle cellule di aumentare o rallentare la produzione di energia. In altre parole, è uno dei controllori energetici del nostro corpo e ci aiuta a convertire il glucosio e i grassi in energia. Ha un ruolo importante nel determinare la composizione del grasso corporeo, la quantità di grasso che portiamo sullo stomaco e la nostra aspettativa di vita.

In uno studio del 2005 è stato dimostrato che l'AMPK è anche responsabile della formazione e del rimodellamento dei vasi sanguigni. Questo ha un effetto diretto sulla salute generale, in quanto il flusso sanguigno aumenta e i tessuti ricevono le sostanze nutritive necessarie per la crescita.

Perché l'AMPK è importante?

Quando si è giovani, i livelli di AMPK tendono a essere elevati. L'AMPK è stata descritta come l'interruttore principale che regola il metabolismo e l'aspettativa di vita dell'organismo. Aiuta l'organismo a trasformare il glucosio in energia e impedisce all'organismo di accumulare troppo grasso, aiutando a trasformare il grasso in energia. Uno studio ha dimostrato che i soggetti hanno perso il grasso della pancia quando hanno assunto un attivatore dell'AMPK.

Questo potrebbe essere il motivo per cui, quando siamo giovani, è più facile mantenere una percentuale di grasso corporeo inferiore. Alti livelli di AMPK proteggono inoltre il nostro corpo dall'obesità, dal diabete e dall'invecchiamento precoce dovuto all'eccesso di grasso. Infatti, una maggiore attività dell'AMPK è stata collegata a un aumento del 20% dell'aspettativa di vita.

Tuttavia, con l'avanzare dell'età, i livelli di attività dell'AMPK diminuiscono, con conseguente aumento del grasso addominale, perdita di massa muscolare e protezione dalle condizioni associate all'invecchiamento.

Come viene regolata l'AMPK?

L'AMPK è influenzata da molti fattori dell'organismo, tra cui gli ormoni, i livelli di attività e la dieta. Tuttavia, sembra essere particolarmente sensibile alla resistenza all'insulina. Quando c'è resistenza all'insulina, i livelli di AMPK sono bassi e ciò comporta un ulteriore rischio di sviluppare obesità e diabete. L'insulino-resistenza sembra essere uno dei principali fattori che inibiscono l'AMPK.

Come attivare l'AMPK in modo naturale

Esistono molti modi naturali per attivare e aumentare i livelli di AMPK nel nostro corpo. I principali attivatori dell'AMPK sono

  • Limitare le calorie attraverso il digiuno intermittente o consumare di meno

  • Esercizio fisico regolare

  • Riduzione della resistenza all'insulina attraverso un'alimentazione sana, l'esercizio fisico e la perdita di peso.

  • Stress da freddo e caldo

  • Mangiare sostanze fitochimiche vegetali e minerali come il litio, il boro e lo zinco.

  • Integrare con un attivatore dell'AMPK come la berberina. Il nostro integratore RELEAF è stato appositamente studiato per essere un attivatore dell'AMPK perché contiene alti livelli di berberina.

  • Integrare con un integratore che inibisce mTOR e che contiene sostanze fitochimiche vegetali che inibiscono mTOR. PRESERVAGE è ricco di resveratrolo, curcumina e quercetina.

La via della longevità delle sirtuine

Le sirtuine sono una famiglia di proteine che svolgono un ruolo importante nell'invecchiamento controllando la salute delle cellule. Regolano le proteine e i geni coinvolti nella risposta dell'organismo all'infiammazione, allo stress ossidativo e alla morte cellulare programmata. Le sirtuine controllano il modo in cui le nostre cellule esprimono il DNA e rispondono all'insulina, e la via delle sirtuine si distingue per il suo ruolo nella sopravvivenza cellulare e nella risposta allo stress a stimoli ambientali come la restrizione calorica.

Cosa fanno le sirtuine?

In un certo senso, le sirtuine sono un po' come l'autista di un'automobile che decide quando accenderla, a che velocità, dove andare e quando fermarsi. Le sirtuine "guidano" e controllano la salute cellulare e sono soprannominate dagli scienziati "gene della longevità" per il ruolo che svolgono nel promuovere la longevità.

Sirtuine e NAD+ Qual è il legame?

Tuttavia, come un'automobile ha bisogno di benzina per funzionare, le sirtuine non possono funzionare senza una molecola specifica chiamata NAD+. Il NAD+ è presente in ogni cellula del corpo umano e svolge un ruolo significativo nel metabolismo e in molti processi biologici fondamentali per la vita. Se i nostri livelli di NAD+ scendessero a zero, moriremmo.

Le sirtuine sono attivate dal NAD+. Senza NAD+, questa via della longevità non può essere attivata.

Come attivare le sirtuine

Le sirtuine dipendono dal NAD+. I livelli di NAD+ diminuiscono con l'avanzare dell'età e quindi diventa importante integrare cambiamenti nello stile di vita e integratori per aumentare i livelli di NAD+ nel nostro corpo, attivando così le sirtuine.

Possiamo attivare le sirtuine aumentando i livelli di NAD+ attraverso il sito
.

Restrizione calorica

  • Stress da caldo e da freddo

  • Alimentazione ricca di sostanze fitochimiche vegetali (in uno studio del 2010, i ricercatori hanno scoperto che l'attivazione della via delle sirtuine mediante l'uso del resveratrolo è in grado di invertire l'invecchiamento e le condizioni ad esso correlate.

  • Integrazione con PRESERVAGE, ad alto contenuto di resveratrolo, curcumina e quercetina.

  • Esercizio fisico regolare

  • Dormire a sufficienza

  • Integrazione con un olio di pesce di alta qualità, come SUPERBA™ Krill Oil, per ridurre l'infiammazione.

  • Integrazione con NMN. Il nostro NMN di grado farmaceutico aumenta direttamente i livelli di NAD+ che contribuiscono ad attivare il gene della longevità, la Sirtuina.

La via della longevità NF-kB

L'NF-kB (Nuclear Factor-kappa B) è la via principale responsabile del controllo del complesso processo fisiologico dell'infiammazione.

Regola il rilascio di geni proinfiammatori (geni che causano l'infiammazione) come le citochine e le chemochine in risposta ai radicali liberi, alle infezioni e all'infiltrazione di batteri cattivi. Questa via può essere attivata da molti fattori, tra cui lo stress fisico, emotivo e psicologico, i cibi che mangiamo, i batteri, i virus e altro ancora.

L'infiammazione è positiva quando serve a combattere le minacce, ma con l'invecchiamento l'espressione di NF-kB aumenta, portando al deterioramento delle cellule e all'infiammazione cronica. In effetti, quando l'infiammazione si fa eccessiva, l'organismo diventa vulnerabile a condizioni degenerative come il diabete, il cancro e le malattie cardiache.

L'NF-kB fa bene?

Come nel caso di mTOR, questa via ha un ruolo molto importante e quindi attivarla correttamente è essenziale. L'esercizio fisico attiva la via NF-kB, provocando una risposta infiammatoria che tiene a bada i radicali liberi. Si tratta di una buona risposta infiammatoria, utile per la costruzione dei muscoli e per il recupero dagli infortuni. Tuttavia, quando si attiva in modo eccessivo, è dannosa per noi e quindi è importante inibire anche questa via.

Come inibire NF-kB

Per ridurre l'infiammazione e inibire l'NF-kB è necessario incorporare alcune abitudini di vita sane.

Queste includono

  • Limitare le calorie

  • consumare alimenti antinfiammatori e sostanze fitochimiche vegetali

  • Integrare con PRESERVAGE, ad alto contenuto di resveratrolo, curcumina e quercetina.

  • Partecipare ad attività che alleviano lo stress come lo yoga, la meditazione, la preghiera e le interazioni sociali edificanti.

  • Stress da calore

  • Dormire e riposare a sufficienza

  • Integrare con olio di pesce di alta qualità come SUPERBA™ KRILL OIL (è stato dimostrato che gli Omega 3 riducono l'infiammazione).

Conclusioni

Il chiaro messaggio che emerge dai percorsi di longevità è che il nostro corpo è un sistema complesso. Sebbene tutti invecchino, possiamo adottare misure per rallentare il processo di invecchiamento e vivere a lungo in modo sano e felice.

I semplici cambiamenti nello stile di vita includono

  • Limitare il consumo di calorie

  • Tenere a bada l'infiammazione

  • Monitorare i nostri livelli di stress e partecipare attivamente ad attività che allevino lo stress.

  • Fare esercizio fisico regolare

  • Dormire e riposare a sufficienza

  • Mangiare una dieta varia, ricca di alimenti di origine vegetale e di sostanze fitochimiche.

  • integrare con integratori anti-invecchiamento progettati per attivare e inibire le varie vie della longevità.

Anche se la caccia alla Fonte della Giovinezza è ancora aperta, non dovete accettare che la degenerazione dell'invecchiamento sia inevitabile. La palla è ora nel vostro campo, decidete oggi stesso di incorporare consapevolmente i fattori di cui sopra nella vostra vita quotidiana e investite nella vostra salute integrando saggiamente con gli integratori Youth&Earth, specificamente progettati per aiutarvi a vivere una vita lunga e felice.

Il contenuto di questo articolo è solo a scopo informativo. Non intende sostituire la consulenza, la diagnosi o il trattamento di un medico professionista. Chiedete sempre il parere del vostro medico o di un operatore sanitario prima di iniziare un nuovo regime o programma di salute. Non ignorate il parere del medico o non ritardate la sua richiesta a causa di qualcosa che avete letto su questo sito o su qualsiasi prodotto Youth & Earth.

Search