EUR (€) / Italiano
  • Accedi

I tre fattori che causano l'invecchiamento precoce

Trattare una malattia senza dedicare del tempo a migliorare la nostra salute è come cercare di riempire un sacco di sabbia che ha un buco sul fondo. Se non si ripara il sacco e non si affronta la causa del buco, i tentativi saranno vani. Lo stesso vale per l'invecchiamento precoce. Se non affrontiamo le cause dell'invecchiamento precoce che si trovano sotto la superficie della pelle, il nostro corpo continuerà a invecchiare a un ritmo molto più veloce del necessario.

Quali sono le cause dell'invecchiamento precoce?

Nel suo libro " Più giovani più a lungo", il Dr. Duncan Carmichael definisce i tre fattori principali che danneggiano la nostra salute e ci fanno invecchiare prematuramente come:

"... i tre cavalieri dell'apocalisse della salute: zucchero, tossine e stress, i cavalieri oscuri che cospirano per indebolirci".

Dott. Duncan Carmichael, Più giovani più a lungo, pagina 12

In questo articolo analizzeremo più da vicino questi tre fattori e come, adottando uno stile di vita sano, possiamo rallentare l'invecchiamento e vivere più a lungo e più felicemente.

Perché adottare uno stile di vita sano?

I medici sono formati per curare le malattie e di solito è solo quando siamo malati che chiamiamo per prenotare un appuntamento. Pensare alla nostra salute solo quando il nostro corpo sta per cedere (a causa di una malattia) non dovrebbe essere il nostro approccio alla vita. L'obiettivo dovrebbe essere quello di evitare di ammalarsi ottimizzando la nostra salute.

Ad esempio, sappiamo che consumare troppi zuccheri aumenta il rischio di sviluppare il diabete. Per prevenire questo rischio, possiamo utilizzare controlli ed equilibri per monitorare il nostro consumo di zucchero. In questo modo, riduciamo la possibilità di sviluppare il diabete, il che significa che abbiamo un giorno in più nella nostra vita per fare le cose che amiamo.

"Prevenire è meglio che curare". - Erasmo

Quindi, se vogliamo mantenere la nostra salute ottimizzata e prevenire le malattie legate a scelte di vita sbagliate. Dobbiamo conoscere meglio i tre cavalieri:

  • Zucchero

  • lo stress

  • Tossine

Lo zucchero fa male?

Lo zucchero si presenta in tre forme: glucosio, fruttosio e alcol.


.

  • Glucosio: è la fonte di energia preferita dal nostro organismo. Stimola il pancreas a produrre insulina. L'insulina, a sua volta, trasforma il glucosio in energia e lo scinde e lo immagazzina nei muscoli, nel fegato e nelle cellule adipose per utilizzarlo successivamente. Ciò che il fegato riceve viene immagazzinato sotto forma di glicogeno o di trigliceridi grassi. Un eccesso di trigliceridi grassi significa un fegato grasso che può causare gravi problemi di salute.

  • Fruttosio: come avrete intuito, il fruttosio si trova principalmente nella frutta. Questo tipo di zucchero non stimola la produzione di insulina. Tuttavia, il fruttosio provoca la glicazione, una delle cause principali dell'indurimento del fegato e del cristallino (cataratta). Inoltre, fino al 60% del fruttosio va al fegato per formare trigliceridi grassi. Questo significa un rischio maggiore di sviluppare una malattia del fegato grassa.

  • Alcol Lo zucchero associato all'alcol è l'etanolo. L'etanolo è prodotto dalla fermentazione degli zuccheri. L'alcol attacca il corpo con tossine e zuccheri e il 90-98% dell'alcol bevuto viene elaborato dal fegato. In eccesso, aumenta il rischio di sviluppare il fegato grasso e altre malattie infiammatorie.

Il consumo eccessivo di zuccheri provoca infiammazioni nell'organismo. L'infiammazione è la risposta naturale dell'organismo per guarire una lesione. Tuttavia, un'infiammazione continua (infiammazione cronica) è stata collegata a molte malattie croniche. L'infiammazione causata dallo zucchero è associata all'insulino-resistenza.

Laresistenza all'insulina si identifica con l'aumento dei livelli di insulina nel sangue. L'insulina è fondamentale per eliminare lo zucchero dal sangue e depositarlo nel fegato e nei muscoli. L'eccesso di zucchero provoca un'infiammazione a combustione lenta nelle arterie che rallenta il lavoro dell'insulina. Il corpo risponde producendo più insulina. L'insulina elevata nel sangue è associata a obesità, malattie croniche,ostruzioni arteriose e malattie cardiache.

Il punto centrale da tenere a mente è che tutti gli zuccheri sono dannosi in eccesso e l'"eccesso" è proprio ciò che il mondo ricco sta facendo da decenni".

Dr. D. Carmichael, Più giovani più a lungo, pag. 93

Come ridurre i livelli di zucchero nel sangue?

Ridurre i livelli di zucchero nel sangue è fondamentale per ottimizzare la nostra salute. Fortunatamente esistono modi naturali per stabilizzare i livelli di zucchero:

  • Partecipare a un regolare esercizio fisico ad alta intensità

  • Consumare una dieta a basso contenuto di carboidrati

  • Assumere integratori naturali contenenti berberina

Integratori come Releaf sono stati creati per aiutare a stabilizzare i nostri livelli di zucchero nel sangue. Releaf è un integratore naturale che contiene berberina con una buona reputazione alle spalle. Ha dimostrato di far perdere peso, di abbassare la glicemia e di migliorare la salute del cuore.

Cosa sono le tossine?

Una tossina è una sostanza velenosa che, introdotta nei tessuti del nostro corpo, può causare danni. Per superare gli effetti delle tossine, dobbiamo capire cosa sono e come il nostro corpo le combatte.

Il fegato sintetizza o, meglio, è il nostro strumento di guerra contro le tossine presenti nell'organismo. Se il fegato è ottimizzato e funziona al meglio, abbiamo la possibilità di disintossicare il nostro corpo.

Tipi di tossine

Metalli pesanti

Uno dei metalli pesanti più comuni è il piombo, presente nella benzina e nelle bombolette spray. È dannoso per la maggior parte degli organi e, soprattutto, per il nostro cervello. Il secondo è il cadmio, contenuto nelle sigarette. È cancerogeno e causa il cancro ai polmoni. Infine, il mercurio che si trova nei pesci dopo che si sono nutriti di alghe che hanno accumulato il mercurio. Questo elemento provoca danni al sistema nervoso.

Pesticidi ed erbicidi

Nella missione di proteggere le piante e garantire la crescita dei raccolti, sono state impiegate sostanze chimiche tossiche a rischio della nostra salute. Queste sostanze chimiche tossiche sono ancora ampiamente utilizzate in agricoltura nonostante siano associate al cancro. Esse ci colpiscono per inalazione, ingestione o contatto con la pelle. Queste sostanze chimiche includono, ma non solo, organofosfati, neonicotinoidi e glifosato.

Interferenti endocrini

Queste tossine interferiscono con il nostro sistema ormonale imitando gli estrogeni (l'ormone femminile). Si trovano nelle bottiglie di plastica, nei prodotti cotti al microonde e nei prodotti di bellezza e igiene. Le sostanze chimiche responsabili sono i parabeni, gli ftalati e l'atrazina.

Nebbia elettronica

Si tratta di radiazioni elettroniche. Esistono due tipi di radiazioni elettroniche: quelle ionizzate e quelle non ionizzate. Le radiazioni ionizzanti sono quelle che si trovano nelle esplosioni nucleari, nelle radiazioni mediche per il cancro e nei raggi X. Questo tipo di radiazioni è dannoso per noi. Questo tipo è dannoso per noi.

Le radiazioni non ionizzate comprendono Bluetooth, Wi-Fi e microonde. I telefoni, ad esempio, aprono canali elettronici che espongono le nostre cellule a danni ossidativi. Non si sa ancora quanto siano dannose le radiazioni non ionizzate, ma vale la pena prendere precauzioni per ridurre il più possibile l'esposizione.

Come ridurre i danni delle tossine?

Anche se limitare l'esposizione a queste tossine può sembrare impossibile, ci sono modi per proteggersi naturalmente:

  • Integrarsi con prodotti come Releaf e Preservage, che contengono potenti antiossidanti. Gli antiossidanti sono sostanze che inibiscono lo stress ossidativo (ossidazione) nei tessuti e negli organi.

  • Controllare che i prodotti di bellezza non contengano conservanti parabeni. Sostenete le linee di prodotti naturali e senza parabeni.

  • Evitate gli alimenti trasformati e acquistate latticini, verdure e frutta freschi e biologici.

  • Staccate la spina dal Wi-Fi (spegnetelo di notte) e cercate di vivere lontano dalle torri dei telefoni cellulari.

Cosa succede nel nostro corpo quando siamo stressati?

Lo stress può essere vissuto in molti modi. Può anche presentarsi come depressione e ansia. Nonostante lo stress sia così radicato nel nostro stile di vita moderno e frenetico, è chiaro a molti che non dovrebbe far parte di noi.

Lo stress, a differenza di altre malattie, non ha segni evidenti, ma contribuisce al deterioramento della salute: attacchi di cuore, cancro, diabete e persino unsistema immunitarioindebolito.

Che cos'è lo stress in senso biologico?

È la risposta di fuga o di lotta quando ci sentiamo minacciati da un pericolo. È causato dall'adrenalina e dal poco popolare cortisolo!

In breve, le surrenali producono gli ormoni cortisolo e adrenalina (gli ormoni dello stress). Inoltre, rilasciano glucosio nel sangue e danno energia all'organismo, accelerano la frequenza cardiaca e ci permettono di sfuggire al pericolo.

Il cortisolo agisce come antinfiammatorio riducendo la nostra sensibilità al dolore quando lottiamo per uscire dal pericolo. Quando è teso, stimola anche il cervello e ci aiuta a pensare con chiarezza. Più lentamente dell'adrenalina, il cortisolo rilascia glucosio (dal fegato) nel sangue e successivamenteconverte le proteine dei muscoli in glucosio(che se in eccesso può essere un problema per la salute).

Perché siamo così stressati?

Lo stile di vita stressato può essere attribuito ai nostri impegni e alle richieste di rispettare le scadenze. Gli ambienti stressanti fanno sì che i nostri ormoni dello stress facciano gli straordinari giorno dopo giorno. L'organismo produrrà gli ormoni dello stress (necessari per portare a termine un lavoro impegnativo) per evitare di ammalarsi. Gli ormoni richiedono la produzione di glucosio in quantità eccessive. Questo aumenta le possibilità di ingrassare, aumenta il rischio di malattie legate allo stile di vita, come l'infarto.

La nostra vita quotidiana ci espone costantemente a situazioni di stress. È un chiaro invito a prenderci cura di noi stessi per rallentare le malattie e l'invecchiamento causati dallo stress.

Uno dei nostri prodotti, l'olio di krill SuperbaTM, ha grandi proprietà antinfiammatorie e aiuta a ridurre l'infiammazione nel corpo causata da stress di ogni tipo. Inoltre, è stato dimostrato che l'olio di pesce è efficace quanto l'assunzione di statine per ridurre il rischio di malattie e insufficienze cardiache, ma senza tutti gli effetti collaterali negativi. Inoltre, l'adozione di misure attive per condurre una vita sana contribuirà notevolmente a ridurre i livelli di stress e l'infiammazione che ne deriva.

In conclusione

Ottimizzare la nostra salute dovrebbe essere una priorità fondamentale rispetto al trattamento delle malattie. Lo stress, le tossine e gli zuccheri sono tre fattori che influiscono sulla nostra salute e che dovremmo cercare di capire e affrontare. Il nostro obiettivo è vivere a lungo in modo sano e felice e rallentare l'invecchiamento. Applicando alcuni di questi consigli e assumendo gli integratori in modo oculato, si potranno già adottare misure proattive per vivere una vita più lunga.

Il contenuto di questo articolo è solo a scopo informativo. Non intende sostituire la consulenza, la diagnosi o il trattamento di un medico professionista. Chiedete sempre il parere del vostro medico o di un operatore sanitario prima di iniziare un nuovo regime o programma di salute. Non ignorate il parere del medico o non ritardate la sua richiesta a causa di qualcosa che avete letto su questo sito o su qualsiasi prodotto Youth & Earth.

Search