EUR (€) / Italiano
  • Accedi

Cosa sono i precursori e come funzionano?

Se vi siete informati sulla longevità, avrete probabilmente sentito parlare di NR e NMN, che sono precursori del NAD+. Ma cos'è un precursore? Scoprite di più sui precursori e perché sono importanti.

Che cos'è un precursore?

I precursori sono sostanze chimiche inattive che possono essere trasformate in altri composti attivi come vitamine, ormoni o enzimi. Sono la sostanza che deve "funzionare" prima che un'altra possa essere prodotta in una reazione chimica.

Un altro modo di vedere i precursori è un po' come gli ingredienti di una torta. Di solito, per fare una torta è necessaria una forma di ingredienti umidi e secchi. Se non si dispone di ingredienti secchi, come la farina, qualunque cosa si provi a fare, non si otterrà una torta.

Un buon esempio è rappresentato dal colesterolo presente nel nostro corpo. Nonostante l'idea sbagliata che il colesterolo sia "cattivo", il corpo ha bisogno di questa sostanza per produrre testosterone: il colesterolo è il mattone del testosterone.

Negli uomini, il testosterone viene prodotto dal colesterolo nelle cellule di Leydig dei testicoli ed è un precursore essenziale di tutti gli ormoni steroidei.

Precursori forse più noti sono quelli utilizzati per produrre le vitamine. Tutti sappiamo che le carote contengono vitamina A, ma non è proprio così. Le carote contengono betacarotene, che è un precursore o un blocco di costruzione della vitamina A.

Quali vitamine hanno dei precursori?

Ci sono diverse vitamine che hanno bisogno di precursori per essere utilizzate dall'organismo. Ecco alcune delle più comuni.

Vitamina A - beta-carotene

Il betacarotene è un pigmento che conferisce alle carote e alle verdure gialle il colore arancione. Si trova anche in fonti animali come latte arricchito, burro, formaggio, margarina, uova e fegato. Il corpo trasforma il betacarotene in vitamina A.

La vitamina A è una vitamina liposolubile essenziale per la salute degli occhi, delle cellule e per il mantenimento e la salute di tutti gli organi del nostro corpo.

Vitamina E - alfa-tocoferolo

La vitamina E è un'altra vitamina liposolubile, ma l'unica forma utilizzata dal corpo umano è l'alfa-tocoferolo. La vitamina E si trova in noci, semi, frutta, verdura e oli vegetali.

La vitamina E è un potente antiossidante che aiuta a prevenire i danni cellulari causati dall'ossidazione.

Vitamina D - 7-deidrocolesterolo

La molecola, 7-deidrocolesteroloè un precursore della vitamina D, generata esclusivamente dalla pelle dei mammiferi. La vitamina si forma nell'organismo quando il precursore assorbe l'energia luminosa.

Un'adeguata esposizione alla luce solare riduce il ricorso all'integrazione della vitamina, ma altre fonti di vitamina D sono il tuorlo d'uovo, il fegato e la margarina arricchita.

La vitamina D contribuisce al corretto assorbimento del calcio, necessario per una buona formazione ossea. Per saperne di più sulla vitamina D, si consiglia di leggere Perché la vitamina D3 (colecalciferolo) può aumentare la longevità.

Niacina (vitamina B3) - Triptofano

La niacina, nota come vitamina B3, è una vitamina idrosolubile. Si trova in molti alimenti e prodotti arricchiti. L'organismo converte l'aminoacido triptofano in niacina.

Il triptofano si trova in uova, pollo, formaggio, latte, pesce, semi di zucca e di sesamo, cioccolato, tofu e soia.

L'organismo utilizza la vitamina B3 per molte funzioni del sistema digestivo e nervoso e della pelle. Svolge inoltre un ruolo importante nella conversione di proteine, grassi e carboidrati in energia e previene la pellagra.

La vitamina D e il triptofano si trovano entrambi nelle uova. Consumando le uova a colazione, potete assicurarvi che il vostro corpo assuma questi precursori essenziali e altri nutrienti utili per la salute.

Per saperne di più sulla niacina, leggete Cos'è la nicotinamide ribo (NR) e può aumentare la longevità?

I precursori non solo sono essenziali per l'attivazione di alcune vitamine, ma influenzano anche le vie che influenzano il processo di invecchiamento.

I principali precursori anti-invecchiamento

L'invecchiamento può essere definito come il deterioramento nel tempo delle funzioni fisiologiche necessarie per la sopravvivenza e la fertilità. Questo è il processo che vorremmo rallentare ed ecco alcuni dei precursori che ci aiutano a farlo.

Precursori anti-invecchiamento n. 1 - NR e NMN

In ogni cellula del nostro corpo è presente un coenzima vitale noto come NAD+ (nicotinammide adenina dinucleotide). Questa molecola è coinvolta in vari processi metabolici, come la produzione di energia cellulare, il supporto della respirazione cellulare e la funzione mitocondriale. Tuttavia, i suoi livelli diminuiscono con l'invecchiamento.

L'organismo produce naturalmente NAD+ a partire dai suoi precursori, che di solito si trovano nella dieta. Ecco i quattro precursori noti del NAD+:

  • NR (Nicotinamide riboside) - Una forma di vitamina B3.
  • NMN (Nicotinamide mononucleotide) - Questa molecola rappresenta il passaggio tra NR e NAD+. In altre parole, l'NR si trasforma in NMN prima di diventare NAD+.
  • NA (acido nicotinico) - Noto anche come niacina o vitamina B3.
  • Nicotinamide (Nam) - nota anche come niacinamide, è un'altra forma di vitamina B3.

Curiosità: la niacina (spesso usata come termine generale per le forme di vitamina B3) era originariamente chiamata acido nicotinico. È stata scoperta da scienziati che stavano studiando il tabacco (nicotina). Per differenziarla dalla nicotina, cambiarono il nome in niacina. Lo stesso vale per la nicotinamide che è stata cambiata in niacinamide.

La NR è al primo posto per la sua efficienza nella trasformazione in NAD+. La sua efficienza è legata alle sue piccole dimensioni molecolari che le permettono di entrare facilmente nelle cellule. La facilità di ingresso della molecola nelle cellule è favorita anche dal percorso che segue.

Poi c'è l'NMN. Ha una dimensione molecolare maggiore rispetto all'NR, ma è anche un precursore importante per aumentare i livelli di NAD+. L'NMN entra nella maggior parte delle cellule trasformandosi in NR, poi di nuovo in NMN e infine in NAD+. Alcune ricerca hanno rivelato che l'NMN può essere utilizzato nell'intestino senza essere trasformato in NR.

La niacina viene convertita in NAD+ attraverso un percorso diverso e necessita di triptofano per diventare NAD+. È noto che una quantità eccessiva di NA provoca vampate di calore, motivo per cui si preferiscono i due precursori di cui sopra.

Anche la niacinamide viene convertita in NAD e segue lo stesso percorso dell'NR, ma non segue tutti i passaggi per formare NAD+, motivo per cui l'NR è più efficace.

Come si può notare, i precursori di cui sopra derivano tutti dalla vitamina B3, presente in fonti alimentari come pollo, tacchino, pesce, manzo, maiale, funghi, arachidi, riso integrale, piselli verdi e avocado.

Tuttavia, non è sempre facile valutare se si sta assumendo una quantità sufficiente di vitamina B3 che l'organismo utilizza per convertire in NAD+. Inoltre, con l'età, i livelli di NAD+ tendono a diminuire. Per questo è molto utile l'assunzione di un precursore come l'NR o l'NMN.

Per saperne di più su NMN e NR, vi consigliamo di leggere: NAD+ e invecchiamento - Come aumentare i livelli di NAD+ in modo naturale

Precursore anti-invecchiamento n. 2 - Tirosina

L'aminoacido tirosina è il precursore utilizzato per sintetizzare la vitamina Q10 o Coenzima Q10 (CoQ10), una "super-vitamina" prodotta naturalmente dal nostro organismo. Conosciuta anche come ubichinone, l'integrazione di CoQ10 contribuisce ad aumentare la produzione di energia corporea sotto forma di ATP ed è collegata al trattamento della distrofia muscolare, della cardiomiopatia e delle malattie parodontali.

È anche un antiossidante presente in ogni cellula del nostro corpo, con le concentrazioni più elevate nel fegato, nei reni e nel pancreas.

L'organismo biosintetizza il CoQ10 a partire dal precursore anti-invecchiamento tirosina attraverso otto precursori aromatici. Questi precursori hanno bisogno di 8 vitamine essenziali: acido pantotenico, vitamina B6, C, B12, acido folico, niacina e tetraidrobiopterina come coenzimi. La tirosina si trova nei latticini, nella carne rossa, nel pesce, nel pollo, nelle uova, nell'avena, nelle noci e nel grano.

In particolare, i livelli di CoQ10 diminuiscono con l'avanzare dell'età: in un settantenne i suoi livelli è pari al 50% di un ventenne. La ricerca ha rivelato che l'integrazione della vitamina potrebbe migliorare la salute delle persone anziane.

Ad esempio, uno studio di 4 anni studio di 4 anni condotto su 443 anziani che integravano CoQ10 e selenio ha migliorato la loro qualità di vita, rallentato il deterioramento delle prestazioni fisiche e mentali e ridotto le visite in ospedale.

L'integrazione con CoQ10 aiuta anche a aiuta a ridurre lo stress ossidativo, una condizione caratterizzata dall'accumulo di radicali liberi che accelerano il processo di invecchiamento e danno inizio ad alcune malattie legate all'età.

Youth & Earth ha in vendita un CoQ10 liposomiale di grado farmaceutico. La forma liposomiale ha un'elevata biodisponibilità che consente all'organismo di assorbire una quantità maggiore di CoQ10 rispetto alle forme tradizionali di integratori.

Potrebbe essere utile leggere anche Come il coenzima Q10 può aumentare la durata della salute.

Precursori anti-invecchiamento n. 3 - Precursori energetici

Le molecole che svolgono un ruolo importante nella formazione dell'ATP (adenosina trifosfato) sono note come precursori energetici. L'ATP è una sostanza biochimica essenziale, necessaria per il primo battito cardiaco dell'embrione, per il movimento dei muscoli, per le funzioni degli organi e per la riparazione dei tessuti danneggiati durante la maturità. È l'energia che alimenta ogni cellula del nostro corpo.

Non c'è da stupirsi che i ricercatori sulla longevità stiano prestando particolare attenzione alla composizione e alla funzione di questa sostanza chimica. Un altro punto chiave è che gli scienziati hanno registrato una diminuzione dei livelli di ATP con l'avanzare dell'età.

La funzione dell'ATP è centrale nel funzionamento del cuore, poiché il muscolo cardiaco è l'organo che utilizza la maggior parte dell'energia del corpo. È anche l'organo con la più alta concentrazione di mitocondri e il più alto tasso di assorbimento di ossigeno. In effetti, i cardiologi che utilizzano l'ATP per i pazienti con insufficienza cardiaca ha dato buoni risultati e aumentato la qualità della vita.

Inoltre, il cardiologo Stephen Sinatra, nel suo libro Cardiologia metabolica, rivela i profondi risultati dell'uso di integratori per migliorare la sintesi di ATP.

L'aumento dell'ATP ha comportato un aumento della frazione di eiezione dal 10%-20% al 40%-50%. La frazione di eiezione (EF) è una misura della contrazione e della forza del muscolo cardiaco. L'EF è espressa come percentuale della quantità di sangue che il cuore pompa nel corpo a ogni contrazione.

Una buona dieta può contribuire notevolmente alla biogenesi mitocondriale e al mantenimento di buoni livelli di ATP. Tuttavia, in caso di età avanzata o di salute compromessa, gli integratori alimentari rappresentano una soluzione efficace per mantenere adeguati livelli di ATP. I precursori energetici includono:

Altri precursori energetici sono la creatina, la vitamina E, il fosfato e il magnesio.

Conclusione

Il nostro corpo è complesso e perfettamente progettato. Per svolgere determinati processi, ha bisogno di precursori che possono essere convertiti in altre sostanze, come le vitamine e persino l'ATP. Seguendo un'alimentazione sana, adeguata all'età e al livello di attività, e praticando un'attività fisica regolare, è possibile fornire al corpo tutto ciò di cui ha bisogno per funzionare in modo ottimale. Naturalmente, una saggia integrazione con integratori naturali studiati per contrastare il processo di invecchiamento a livello cellulare sarà la "ciliegina sulla torta" per aiutarvi a dare il meglio di voi e a godervi appieno la vita.

"Mantenere il corpo in buona salute è un dovere, altrimenti non saremo in grado di mantenere la nostra mente forte e chiara". "

- Buddha

Il contenuto di questo articolo è solo a scopo informativo. Non intende sostituire la consulenza medica professionale, la diagnosi o il trattamento. Chiedete sempre il parere del vostro medico o di un operatore sanitario prima di iniziare un nuovo regime o programma di salute. Non ignorate il parere del medico o non ritardate la sua richiesta a causa di qualcosa che avete letto su questo sito o su qualsiasi prodotto Youth & Earth.

Search