EUR (€) / Italiano
  • Accedi

Cos'è il glutatione e perché è anti-invecchiamento?

Il glutatione è un antiossidante fondamentale che aiuta a proteggere le nostre cellule e svolge un ruolo chiave in molte reazioni chimiche che avvengono nel nostro corpo. I suoi livelli tendono a diminuire con l'avanzare dell'età, per questo l'integrazione di glutatione può essere utile per la nostra salute e la nostra longevità.

Con l'aumento dell'aspettativa di vita media nel mondo, è sempre più evidente quanto sia importante la salute. Purtroppo, una vita più lunga non significa necessariamente una vita sana ed è qui che uno stile di vita equilibrato, ricco di esercizio fisico, alimentazione corretta e integrazione, svolge un ruolo fondamentale.

Che cos'è il glutatione?

Ma cos'è il glutatione? È un antiossidante fondamentale, prodotto nel fegato e presente nelle cellule del nostro corpo. È noto come "maestro disintossicante" ed è uno dei principali antiossidanti del nostro corpo. È composta dai seguenti tre aminoacidi: cisteina, acido glutammico e glicina.

Cosa sono gli antiossidanti?

Gli antiossidanti sono molecole che proteggono le nostre cellule dai danni causati da molecole instabili chiamate radicali liberi. In breve, queste molecole instabili contengono ossigeno e hanno un numero di elettroni non uniforme. Gli elettroni sono in coppia e i radicali liberi hanno un elettrone spaiato. Gli antiossidanti possono donare un elettrone alla molecola, impedendole di sottrarre l'elettrone alle nostre cellule e ai nostri tessuti nel tentativo di portare stabilità.

Il nostro corpo ha un delicato equilibrio tra radicali liberi e antiossidanti, per evitare che i radicali liberi provochino danni all'organismo. Molti dei segni dell'invecchiamento, come linee sottili, rughe e danni alla pelle, sono il risultato dei danni causati dai radicali liberi. Inoltre, la maggior parte delle malattie e delle condizioni croniche sono associate alla distruzione causata dai radicali liberi lasciati liberi dagli antiossidanti, nota come stress ossidativo.

Per saperne di più su altri antiossidanti, leggete: Berberina, il super antiossidante, e Perché i polifenoli fanno bene.

Quali sono i benefici del glutatione?

Il glutatione è una molecola fondamentale per la nostra salute e il nostro benessere. Ecco alcuni dei suoi benefici.

Glutatione:

  • Protegge le nostre cellule e il DNA dai danni causati dallo stress ossidativo e dai radicali liberi.

  • Contribuisce a ottimizzare e mantenere il nostro sistema immunitario.

  • Svolge un ruolo importante nell'aiutare il nostro organismo a disintossicarsi da sostanze come i metalli pesanti e altre tossine.

  • Protegge e aiuta la centrale elettrica delle nostre cellule (i mitocondri) a produrre energia.

Il glutatione è anti-invecchiamento?

Sì, poiché il glutatione è un antiossidante fondamentale, è un anti-invecchiamento e può svolgere un ruolo importante nell'aiutarci a sentirci e sembrare più giovani più a lungo. Oltre a proteggere le nostre cellule, il suo ruolo di disintossicazione previene l'accumulo di tossine che possono contribuire allo stress ossidativo e ai danni al nostro organismo.

Con l'invecchiamento, i suoi livelli diminuiscono naturalmente nel nostro corpo. Molti dei segni comuni dell'invecchiamento e delle condizioni croniche sono associati alla diminuzione dei livelli di glutatione. Integrando il glutatione e seguendo uno stile di vita sano che ne favorisca i livelli, possiamo potenzialmente rallentare l'invecchiamento del nostro corpo.

Per maggiori informazioni sulle pratiche di vita sane che rallentano l'invecchiamento, leggete: Lezioni dalle Zone Blu - Sentirsi più giovani più a lungo.

Glutatione liposomiale

Youth & Earth ha un prodotto a base di glutatione liposomiale che offre una biodisponibilità senza precedenti. È 100 volte più efficace degli integratori di glutatione standard, che sono inefficaci perché il glutatione non riesce a entrare nelle cellule.

È un ottimo inizio per uno stile di vita più sano. Provate oggi stesso il nostro Glutatione anti-invecchiamento e utilizzate il codice GLUT20 alla cassa per ottenere uno sconto del 20% sul primo acquisto.

Come può il glutatione aiutarci a vivere più a lungo?

Il glutatione è stato utilizzato efficacemente in un'ampia gamma di malattie, tra cui il Parkinson, la fibrosi cistica, la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) e il diabete incontrollato. Molte di queste patologie croniche possono non solo accorciare la durata della vita, ma anche ridurne la qualità.

Ecco alcuni modi in cui il glutatione può aiutare ad alleviare e prevenire alcune di queste condizioni:

Riduce lo stress ossidativo

Lo stress ossidativo si verifica quando il numero di radicali liberi supera quello degli antiossidanti presenti nel nostro organismo. Di conseguenza, i radicali liberi iniziano a danneggiare il DNA, i tessuti adiposi e le proteine delle nostre cellule che, nel tempo, si pensa possano portare a una serie di malattie legate allo stile di vita, come il diabete, le condizioni associate all'infiammazione, l'ipertensione, il cancro e altro ancora.

In una revisione sul ruolo del glutatione nella progressione del cancroe nella chemioresistenza, è stato rilevato che la carenza di glutatione porta a un aumento dei livelli di stress ossidativo, implicato nella progressione del cancro. Inoltre, si afferma che l'aumento dei livelli di glutatione aumenta la capacità antiossidante, che può proteggerci dal cancro.

Può ridurre al minimo i danni cellulari nella malattia del fegato grasso alcolica e non alcolica

La malattia del fegato grasso non alcolica (NAFLD) è un problema di salute cronico in cui si accumula troppo grasso intorno al fegato, causando infiammazioni al fegato.
Uno studio sul trattamento delle malattie croniche del fegato grasso ha dimostrato che il glutatione somministrato in dosi massicce ha migliorato i risultati di alcuni test epatici anche dopo diversi mesi dal trattamento.

Un secondo studio ha dimostrato gli effetti positivi del glutatione insieme alla dieta e all'esercizio fisico nei pazienti con malattia del fegato grasso non alcolica.

Per saperne di più sulla NAFLD, leggete Perché lo zucchero fa male?

Può migliorare la resistenza all'insulina

Il Baylor College of Medicine ha studiato il ruolo del glutatione nella gestione del peso e nella resistenza all'insulina negli anziani. La ricerca ha dimostrato che una riduzione dei livelli di glutatione significa che il corpo è meno efficiente nel bruciare i grassi e più suscettibile all'accumulo di grassi. Aggiungendo cisteina e glicina alla dieta degli anziani partecipanti, i livelli di glutatione sono aumentati e la combustione dei grassi è migliorata in soli 14 giorni.

Può dare sollievo alla psoriasi

La psoriasi è una condizione autoimmune in cui le cellule della pelle si accumulano formando squame e chiazze pruriginose e secche. Uno studio minore ha dimostrato che l'aumento dei livelli di glutatione, attraverso il consumo orale di proteine del siero di latte, ha migliorato la psoriasi senza alcun trattamento aggiuntivo.

Può migliorare la mobilità di chi soffre di arteriopatia periferica

La malattia delle arterie periferiche (PAD) è causata dall'accumulo di placche nei vasi sanguigni delle gambe e dei piedi e dal loro restringimento. È frequente nelle persone che soffrono di diabete di tipo 2, che tendono ad avere il colesterolo alto e che sono a rischio di malattie cardiache. La malattia delle arterie periferiche può causare dolore ai piedi e ai polpacci quando si cammina.

Uno studio ha dimostrato che il glutatione ha migliorato la circolazione dei partecipanti, permettendo loro di camminare senza dolore per distanze più lunghe.

Può aiutare l'organismo a combattere le condizioni autoimmuni

L'infiammazione cronica causata da malattie autoimmuni come il lupus può aumentare lo stress ossidativo. Queste malattie attaccano i mitocondri delle nostre cellule. Uno studioha dimostrato che il glutatione protegge i mitocondri delle cellule riducendo lo stress ossidativo.

Può alleviare i sintomi del morbo di Parkinson

Un altro studio ha dimostrato che il glutatione ha effetti positivi sui sintomi del tremore e, sebbene siano necessarie ulteriori ricerche, suggerisce che il glutatione può migliorare la qualità della vita dei malati di Parkinson.

Può ridurre i danni causati dal diabete incontrollato

Unostudio approvato dall'Institutional Review Board for Human Studies del Baylor College of Medicine ha mostrato i seguenti risultati: L'aggiunta di cisteina e glicina alla dieta ha aumentato i livelli di glutatione carenti nelle persone con diabete incontrollato. Inoltre, ha ridotto i danni da stress ossidativo, indipendentemente dagli elevati livelli di zucchero.

Può ridurre i sintomi delle malattie respiratorie

LaN-acetilcisteina è un derivato del glutatione ed è un farmaco utilizzato per trattare patologie come la fibrosi cistica, l'overdose di paracetamolo e l'asma. Riduce anche l'infiammazione, quindi il glutatione può contribuire a ridurre i sintomi delle patologie respiratorie.

Quali sono gli alimenti ad alto contenuto di glutatione?

Il nostro organismo non sembra assorbire bene il glutatione dagli alimenti, tuttavia il consumo di cibi ricchi di aminoacidi e zolfo può contribuire ad aumentare i livelli di glutatione.

Tra questi vi sono i seguenti:

  • Carni non lavorate

  • Aglio

  • Broccoli

  • Asparagi

  • Avocado

  • Spinaci

  • Noci

  • Legumi

  • Uova

Esistono molti altri esempi di alimenti che aumentano il glutatione. Ad esempio, il consumo giornaliero di 83 grammi di mandorle aumenta del 16% il glutatione nei fumatori e riduce del 29% i danni al DNA.

Come aumentare naturalmente i livelli di glutatione?

Consumare alimenti ricchi di zolfo

Lo zolfo si trova nelle proteine alimentari come il manzo, il pesce e il pollame. Tuttavia, si trova anche nelle verdure allium e crucifere. È stato dimostrato che lo zolfo è necessario per la sintesi del glutatione. Le verdure allium hanno dimostrato di aumentare i livelli di glutatione grazie ai loro composti, mentre le verdure ricche di zolfo come i cavoletti di Bruxelles e i broccoli sembrano aumentare i livelli di glutatione riducendo lo stress ossidativo.

Integrazione con vitamina C

I ricercatori hanno scoperto che la vitamina C può risparmiare i livelli di glutatione attaccando prima i radicali liberi. Si sono spinti oltre, dimostrando che la vitamina C aiuta a elaborare il glutatione convertendolo nella sua forma attiva. Ulteriori ricerche hanno dimostrato che l'integrazione di vitamina C aumenta i livelli di glutatione nei globuli rossi e bianchi. Tuttavia, poiché questi studi sono stati condotti attraverso l'integrazione, sono necessarie ulteriori ricerche per determinare se i livelli di glutatione possono essere aumentati consumando alimenti ricchi di vitamina C.

Stiamo per rilasciare un prodotto da 1000 mg di vitamina C liposomiale da 1000 mg. La vitamina C liposomiale offre all'organismo il massimo assorbimento di vitamina C direttamente nel flusso sanguigno.

Vi chiedete cosa significa "liposomiale"? Leggete: Cosa sono gli integratori liposomiali e come funzionano?

Provate a integrare con il cardo mariano

Il cardo mariano, chiamato anche silimarina, è noto per le sue proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Studi in provetta hanno dimostrato che la silimarina aumenta i livelli di glutatione e ne riduce l'esaurimento.

Le nostre capsule Releaf sono la combinazione perfetta di berberina, PQQ e silimarina. In combinazione con la berberina, la silimarina ha dimostrato di migliorare la salute cardiometabolica.

Integratevi con la curcumina

Studi in provetta hanno dimostrato che la curcumina può aumentare i livelli di glutatione. Inoltre, i ricercatori hanno concluso che la curcumina può migliorare l'attività degli enzimi del glutatione e contribuire al ripristino dei livelli di glutatione.

Le nostre capsule Preservage ottimizzano l'assorbimento della curcumina (200%), consentendo al corpo di sperimentare i suoi benefici naturali.

Mantenere un ciclo di sonno sano e una routine di esercizio fisico equilibrato

Un sonno adeguato è essenziale per la longevità e la ricerca ha dimostrato che la mancanza cronica di sonno può ridurre i livelli di glutatione.

Le ricerche dimostrano che una combinazione di esercizi con i pesi e cardiovascolari mostra un aumento maggiore dei livelli di glutatione rispetto al solo allenamento cardio o con i pesi. Inoltre, è stato dimostrato che il sovrallenamento senza un'alimentazione adeguata riduce i livelli di glutatione.

Bevete alcolici con moderazione

L'alcol è ben noto per i danni che provoca al fegato, ma i danni ai polmoni sono un effetto molto meno conosciuto. Le piccole vie aeree dei polmoni richiedono il glutatione per funzionare correttamente. L'esaurimento del glutatione negli alcolisti è probabilmente dovuto allo stress ossidativo causato dall'abuso di alcol a lungo termine. Le ricerche mostrano una diminuzione dell'80-90% dei livelli di glutatione nei polmoni di chi abusa regolarmente di alcol.

Quali sono gli effetti collaterali del glutatione?

Gli alimenti ad alto contenuto di glutatione non comportano alcun rischio per la salute. Tuttavia, l'integrazione potrebbe non essere adatta a tutti. Alcune persone possono avere problemi digestivi quando assumono glutatione e l'uso a lungo termine è stato collegato a una diminuzione dei livelli di zinco. Anche chi soffre di asma deve essere cauto nell'inalare il glutatione, nel caso in cui scateni un attacco.

Si consiglia di consultare il proprio medico curante in caso di dubbi, condizioni di salute croniche o assunzione di farmaci cronici.

In conclusione

Il glutatione è un potente antiossidante che si trova all'interno delle cellule del nostro corpo ed è essenziale per combattere i radicali liberi. Molti fattori esterni possono ridurre i livelli di glutatione, tra cui lo stress, l'invecchiamento e il consumo eccessivo di alcol.

Aumentare i livelli di glutatione ha un lungo elenco di benefici per la salute, ma finora il consumo orale è controverso. La maggior parte delle ricerche dimostra che il consumo orale non aumenta il glutatione e sono pochi gli studi che ne dimostrano l'efficacia.

Ad oggi, il glutatione transdermico e liposomiale fornisce all'organismo i più alti livelli di assorbimento direttamente nel flusso sanguigno.

Il contenuto di questo articolo è solo a scopo informativo. Non intende sostituire la consulenza, la diagnosi o il trattamento di un medico professionista. Prima di iniziare un nuovo regime o programma di salute, chiedete sempre il parere del vostro medico o di un operatore sanitario. Non ignorate il parere del medico o non ritardate la sua richiesta a causa di qualcosa che avete letto su questo sito o su qualsiasi prodotto Youth & Earth.

Search